Guías de Viaje

Cittá Bolívar

Ponte Angostura sopra il fiume Orinoco
Ponte Angostura sopra il fiume Orinoco

Città Bolivar è una delle città del paese che racchiude più storia nelle sue vie, piazze e musei. Conosciuta anticamente come Angostura (Strettezza) , perché situata in uno dei luoghi dove il superbo Orinoco è più angusto, è stata la protagonista di varie battaglie ed una delle prime zone del paese ad essere liberata dalla dominazione spagnola durante la guerra d'indipendenza.

Angostura è stata nominata nel 1818 da Simón Bolivar, capitale provvisoria de la repubblica e da questa il Liberatore pronunciò il famoso "discorso d'Angostura" il 15 febbraio 1919, nel quale rinuncia ai poteri assoluti che gli erano stati concessi e da le direttive di come doveva essere organizzata la nascente nuova Repubblica.

Casa coloniale nel passeggio Orinoco
Casa coloniale nel passeggio Orinoco

Casa del Congresso d'Angostura
Casa del Congresso d'Angostura

Una delle visite più interessanti in Città Bolivar è la casa di San Isidro, una proprietà della famiglia Cornieles, che era frequentata dal Liberatore Simón Bolivar e dove preparò il suo discorso di Angostura.

Questa casa oggigiorno è un museo degno di vedere, testimonio pratico di come erano le case dell'epoca e per la bellezza dei suoi giardini.

Giardini della casa di San Isidro
Giardini della casa di San Isidro

Replica della scrivania usata dal Liberatore per completare il suo discorso nel Congresso d'Angostura
Replica della scrivania usata dal Liberatore per completare il suo discorso nel Congresso d'Angostura

In Città Bolivar è dove si impresse per la prima volta un giornale in Venezuela, Il Corriere dell'Orinoco" nel 1818. Attualmente questa casa è stata adibita come Museo di Simón Bolivar dove, oltre ad avere la stampante utilizzata per imprimere il Corriere del Orinoco, si possono osservare opere d'arte di artisti venezuelani tali come Tito Salas, López Méndez, Marisol Escobar, Alessandro Otero, Cruz Diéz, Alirio Palacios e Ettore Poleo fra altri. Vi sono anche esposti pezzi d'arte anteriori alla scoperta d'America e pitture rupestri.

Esemplare del Corriere del Orinoco
Esemplare del Corriere del Orinoco


Corriere dell'Orinoco - Oggi Museo Bolivar
Corriere dell'Orinoco - Oggi Museo Bolivar

Pittura rupestre
Pittura rupestre


Cattedrale - Parete dove fu fucilato Piar
Cattedrale - Parete dove fu fucilato Piar

Facciata della Cattedrale
Facciata della Cattedrale

Uno dei luoghi più interessanti di questa città è la Piazza Bolivar, dove si trova, oltre la Casa del Congresso di Angostura, la Cattedrale con il suo colore salmone, la casa dove Manuale Piar fu recluso poco prima d'essere giustiziato, la casa parrocchiale e la casa dei Governatori della colonia. Vi è anche l'attuale Casa di Governo dello Stato Bolivar.


Casa Piar
Casa Piar

Casa Parrocchiale
Casa Parrocchiale

Un altro monumento storico, pero di significazione posteriore all'indipendenza è il "Fortin Zamuro" che fu determinante per la vittoria di Città Bolivar sui ribelli e dove si concluse la rivoluzione liberatrice nel 1903.

El Fortín Zamuro en Ciudad Bolívar

El Fortín Zamuro en Ciudad Bolívar

Uno dei paesaggi più belli che possiede Città Bolivar è quello del Fiume Orinoco, con il suo ponte Angostura (Che congiunge questo Stato con il resto del paese), e le sue isole.

Una di queste isole fu battezzata per Humbolt come il "Orinocómetro" perché permette valutare l'altezza delle acque. Nella foto che mostriamo, scattata nel periodo delle piogge, si vede di poca altezza. Durante la siccità invece, l'isola può arrivare a tenere fino a 18 metri di altezza sopra il livello del fiume.

Orinocómetro
Orinocómetro


Escultura de Soto

Una delle istituzioni che possiede Città Bolivar, della quale ne sarebbero orgogliose città come Parigi o New York è Il museo di arte moderno Jesús Soto. Non dobbiamo dimenticare che questo artista dell'arte plastico di fama mondiale è nativo di questa città.

Nel 1972 si inaugurò questo Museo che possiede sette saloni e giardini interni con sculture. Vi invitiamo a realizzare una visita minuziosa al Museo, dove potrete osservare opere d'arte ed anche qualche video di opere cinetiche di Soto.

Per gli amanti della geologia, l'Università d'Oriente ha un Museo geologico e minerario, nel quale si possono osservare rocche e minerali della Guayana e del resto del paese. E` anche esposta una riproduzione in scala del monte Bolivar, da quale si estrae il minerale di ferro ed anche attrezzi e macchine antiche utilizzate per l'estrazione dei minerali.

Macchine in esibizione nel museo
Macchine in esibizione nel museo

Altre destinazioni di Guayana:
Canaima | La Gran Savana | Città Guayana | Guri | Museo Jesús Soto

Ver además

- Hay dos formas de llegar a la Quebrada Chacaíto: Desde el puesto de guardaparques Chacaíto o desde el de Sabas Nieves. Lo ideal es llegar por uno y salir por el otro. En esta narración partimos de Chacaíto. El camino transcurre por un sendero en medio de

- La Sapoara es un pescado que abunda en las adyacencia de los ríos Orinoco y Caroní, es famosa en Ciudad Bolívar y en general en todas las zonas ribereñas del río Orinoco. Se dice que si usted va a Ciudad Bolívar y no come Sapoara no conoce realmente la ci

- General en Jefe de los ejércitos de Venezuela en la Guerra de Independencia. Pese a su hondo sentido patriota, en alguna medida representó el resentimiento que sentía la casta de los "pardos" (a la cual pertenecía) por la sociedad mantuana; lo cual alcanz

- Discurso pronunciado por Simón Bolívar el 15 de febrero de 1819, en la provincia de Guayana, con motivo de la instalación del segundo Congreso Constituyente de la República de Venezuela en San Tomé de Angostura (hoy Ciudad Bolívar).

Caverna dell’ Indio - En el parque nacional Morrocoy, más concretamente en la reserva natural de Cuare, se encuentra esta interesante cueva en donde se pueden ver estalactitas y también petroglifos

Historia y Personajes
Leoncio Martínez (Leo)
Importante humorista, periodista, poeta, publicista, dramaturgo y caricaturista del siglo XX venezolano. En 1912 fue uno de los principales promotores de la creación del Círculo de Bellas Artes. Fueron sus padres Juan Martínez Zozaya e Isabel Martínez. En
Cocina
Alfajorcitos rellenos de dulce de leche y almendras
Los alfajores son esas pequeñas polvorosas rellenas de dulce de leche, que se hicieron famosas en nuestro país en la época colonial, si bien los alfajores mas famosos son los sureños no estamos aislados de haber recibido influencia europea en la época colonial, por ende muchos platos y postres tienen sus raíces en esa época.
Geografía y Naturaleza
Cojedes
El estado Cojedes está ubicado en el centro-oeste de Venezuela. Limita al norte con los estados Lara, Yaracuy y Carabobo, al oeste con el estado Portuguesa, al sur con el estado Barinas, al este con el estado Guárico. Su capital es San Carlos.
Cultura
Los Sombreros de cogollo de San Juan Bautista
La artesanía de los sombreros de cogollo es una de las más populares en Margarita, este arte a tenido a través del tiempo su asentamiento en la población de San Juan Bautista y sus poblaciones aledañas, allí un elevado numero de personas practican esta la


McAfee Los sitios Secure le ayudan a prevenir robos de identidad, fraudes a través de tarjetas de crédito, software espía, correo no deseado, virus y otras estafas en línea

Terms of use
© venezuelatuya.com S.A. 1997-2014. Tutti i diritti hanno riservato. RIF J-30713331-7
Powered by Globalwebtek.com